L'ipnosi può benissimo evocare immagini di artisti con gli occhi in rilievo con l'eyeliner nero, che convincono le persone apparentemente innocenti a compiere atti meritevoli.

Ma c'è di più nell'ipnosi - o più specificamente nell'ipnoterapia medica - che la semplice mera esibizione.

L'ipnoterapia clinica è una combinazione di ipnosi e trattamento psicologico. Si tratta di mettersi in uno stato rilassato in cui il terapeuta può comunicare con la parte subconscia della mente e dare suggerimenti pertinenti ai tuoi sintomi.

A cosa serve l'ipnosi medica:

Controllo del dolore: dolore a causa di ustioni, cancro, parto, sindrome dell'intestino irritabile, fibromialgia, problemi dell'articolazione temporomandibolare, procedure dentistiche e mal di testa. L'ipnosi può alleviare i sintomi di vampate di calore associate alla menopausa. Cambiamento del comportamento. L'ipnosi è stata utilizzata con un certo successo nel trattamento di insonnia, bagnare il letto, fumare e mangiare troppo.
L'ipnosi è stata utilizzata per alleviare gli effetti collaterali legati alla chemioterapia o al trattamento con radiazioni. L'ipnosi può aiutare a trattare i sintomi di ansia, fobie e stress post-traumatico. L'ipnosi è un insieme di tecniche progettate per migliorare la concentrazione, minimizzare le solite distrazioni e aumentare la capacità di risposta a suggerimenti per alterare i propri pensieri, sentimenti, comportamenti o stati fisiologici. L'ipnosi non è un tipo di psicoterapia. Inoltre non è un trattamento in sé e per sé; piuttosto, è una procedura che può essere utilizzata per facilitare altri tipi di terapie e trattamenti. Le persone differiscono nel grado in cui rispondono all'ipnosi. La chiave per diventare ipnotizzati è la misura in cui una persona è ipnotizzabile, che è un tratto di differenza individuale molto affidabile e stabile che indicizza la propria apertura ai suggerimenti ipnotici. La ricerca mostra che l'ipnosi funziona come parte di un programma di trattamento per un certo numero di condizioni psicologiche e mediche, con il sollievo dal dolore essendo una delle aree più ricercate, come mostrato in uno studio del 2000 dagli psicologi Steven Lynn, PhD, Irving Kirsch, PhD, Arreed Barabasz, PhD, Etzel Cardeña, PhD e David Patterson, PhD. Tra i benefici associati all'ipnosi c'è la capacità di alterare le componenti psicologiche dell'esperienza del dolore che possono quindi avere un effetto anche sul dolore grave.

Negli ultimi anni, l'evidenza aneddotica e talvolta esagerata dell'efficacia dell'ipnosi per ridurre la sensibilità al dolore - nota come ipno-analgesia - è stata integrata da esperimenti ben controllati. Nella loro revisione del 2003 di studi clinici controllati, il dott. Patterson e il collega psicologo Mark Jensen, PhD, hanno riscontrato che l'ipno-analgesia è associata a significative riduzioni in: valutazioni del dolore, necessità di analgesici o sedazione, nausea e vomito e durata del soggiorno negli ospedali. L'ipnosi è stata anche associata ad un migliore risultato complessivo dopo trattamento medico e maggiore stabilità fisiologica. I chirurghi e altri operatori sanitari hanno riportato livelli significativamente più elevati di soddisfazione nei confronti dei pazienti trattati con l'ipnosi rispetto agli altri pazienti. A seconda del fraseggio della suggestione ipnotica, le componenti sensoriali e / o affettive del dolore e delle aree cerebrali associate possono essere influenzate (come dimostrato dalla ricerca di imaging cerebrale del neuropsicologo Pierre Rainville, PhD e collaboratori nel 1999). I pazienti che sono più ricettivi alle suggestioni ipnotiche in generale, o altamente ipnotizzabili, hanno trovato il sollievo più grande e più duraturo dalle tecniche di ipnosi, ma anche le persone con moderata suggestionabilità (la maggior parte delle persone) mostrano miglioramenti. Fattori come la motivazione e l'osservanza del trattamento possono anche influenzare la risposta ai suggerimenti ipnotici. L'ipno-analgesia è in grado di ridurre il dolore acuto e cronico nella maggior parte degli individui e di risparmiare loro denaro nelle procedure chirurgiche. L'analgesia ipnotica è stata utilizzata con successo in numerosi interventi in molte cliniche, ospedali e centri per la cura delle ustioni e studi dentistici. Per il dolore acuto si è dimostrato efficace nella radiologia interventistica, in varie procedure chirurgiche (es. Appendicectomie, escissioni tumorali), nel trattamento delle ustioni (cambio della medicazione e rimozione dolorosa del tessuto cutaneo morto o contaminato), dolore al parto infantile, ossa dolore di aspirazione del midollo e dolore relativo al lavoro dentale, specialmente con i bambini. Le condizioni di dolore cronico per le quali l'ipnosi è stata utilizzata con successo includono, tra gli altri, mal di testa, mal di schiena, fibromialgia, dolore correlato al carcinoma, dolore del disturbo temporale mandibolare e dolore cronico misto. L'ipnosi può alleviare i componenti sensoriali e / o affettivi di un'esperienza di dolore, che può essere tutto ciò che è necessario per il dolore acuto. Le condizioni croniche, tuttavia, possono richiedere un piano completo che si rivolge a vari aspetti oltre all'esperienza del dolore. Il paziente può aver bisogno di aiuto per aumentare i comportamenti che promuovono il benessere e l'attività funzionale (es. Esercizio fisico, buona dieta) sfidando schemi di pensiero errati (es. "Non posso fare nulla per il mio dolore"), ripristinando la gamma di movimento e la meccanica del corpo appropriata, e così via. I medici che usano l'ipno-analgesia dovrebbero essere aggiornati in altri trattamenti per il dolore oltre all'ipnosi, consultare altri specialisti, se necessario, e integrare diverse strategie per fornire il sollievo più efficace e duraturo per il dolore. che può essere tutto ciò che è necessario per il dolore acuto. Le condizioni croniche, tuttavia, possono richiedere un piano completo che si rivolge a vari aspetti oltre all'esperienza del dolore. Il paziente può aver bisogno di aiuto per aumentare i comportamenti che promuovono il benessere e l'attività funzionale (es. Esercizio fisico, buona dieta) sfidando schemi di pensiero errati (es. "Non posso fare nulla per il mio dolore"), ripristinando la gamma di movimento e la meccanica del corpo appropriata, e così via. I medici che usano l'ipno-analgesia dovrebbero essere aggiornati in altri trattamenti per il dolore oltre all'ipnosi, consultare altri specialisti, se necessario, e integrare diverse strategie per fornire il sollievo più efficace e duraturo per il dolore. che può essere tutto ciò che è necessario per il dolore acuto. Le condizioni croniche, tuttavia, possono richiedere un piano completo che si rivolge a vari aspetti oltre all'esperienza del dolore. Il paziente può aver bisogno di aiuto per aumentare i comportamenti che promuovono il benessere e l'attività funzionale (es. Esercizio fisico, buona dieta) sfidando schemi di pensiero errati (es. "Non posso fare nulla per il mio dolore"), ripristinando la gamma di movimento e la meccanica del corpo appropriata, e così via. I medici che usano l'ipno-analgesia dovrebbero essere aggiornati in altri trattamenti per il dolore oltre all'ipnosi, consultare altri specialisti, se necessario, e integrare diverse strategie per fornire il sollievo più efficace e duraturo per il dolore. Il paziente può aver bisogno di aiuto per aumentare i comportamenti che promuovono il benessere e l'attività funzionale (es. Esercizio fisico, buona dieta) sfidando schemi di pensiero errati (es. "Non posso fare nulla per il mio dolore"), ripristinando la gamma di movimento e la meccanica del corpo appropriata, e così via.

PERSONALMENTE realizzo degli appositi file MP3 (da ascoltare in cuffia) per i miei pazienti che soffrono di vari tra i disturbi più comuni: ansia, fobie, insonnia, colite ed altri disturbi. Sono molto graditi ed efficaci a detta loro e li ascoltano con regolarità.